Vittorio Gassman

« Mi disturba la morte, è vero. Credo che sia un errore del Padreterno. Io non mi ritengo per niente indispensabile, ma immaginare il mondo senza di me… che farete da soli? » (Vittorio Gassman)

Vittorio GassmanVittorio Gassman, nato Gassmann (Genova, 1º settembre 1922 – Roma, 29 giugno 2000), è stato un attore, regista, sceneggiatore, e scrittore italiano, attivo in campo teatrale, cinematografico e televisivo.

via Vittorio Gassman – Wikipedia.

By saperebysomnians

Notte dei lunghi coltelli

Bundesarchiv Bild 102-03643A, Schorfheide, Überführung Karin Göring.jpg

La notte dei lunghi coltelli (la traduzione in tedesco è Nacht der langen Messer, ma in Germania l’evento è ricordato come Röhm-Putsch, secondo l’espressione coniata dal regime nazista), fu l’epurazione che ebbe luogo in Germania per ordine di Adolf Hitler fra il 30 giugno e il 2 luglio 1934, che coinvolse i vertici delle SA, i reparti paramilitari del partito nazista, riuniti nella cittadina di Bad Wiessee, oppositori del regime, vecchi nemici od ex compagni politici di Hitler, ed alcune persone estranee alla vita politica o militare tedesca. Secondo i dati forniti il 13 luglio dallo stesso Cancelliere del Reich, furono assassinate 71 persone, ma il totale delle vittime fu stimato tra le 150 e 200; di 85 di esse si conosce il nome.

via Notte dei lunghi coltelli – Wikipedia.

By saperebysomnians

Primo Carnera

« I pugni si danno, i pugni si prendono. Questa è la box, questa è la vita. E io nella vita ne ho preso tanti di pugni, veramente tanti…ma lo rifarei, perché tutti i pugni che ho preso sono serviti a far studiare i miei figli. »(Primo Carnera)

Carnera.Primo3.jpg

Primo Carnera (Sequals, 25 ottobre 1906 – Sequals, 29 giugno 1967) è stato un pugile e attore italiano, divenuto celebre negli anni trenta.Fu campione mondiale dei pesi massimi dal 29 giugno 1933 al 14 giugno 1934. È noto per antonomasia come uomo di notevole statura e di eccezionale forza fisica.

via Primo Carnera – Wikipedia.

By saperebysomnians

Battle of Konotop

KON EN 01.JPG

The Battle of Konotop or Battle of Sosnivka was fought between a coalition led by the Hetman of Ukrainian Cossacks Ivan Vyhovsky and cavalry units of the Russian Tsardom, led by Semyon Pozharsky and Semyon Lvov, on June 29, 1659 near the town of Konotop, Ukraine, during the Polish-Russian War (1658-1667). Vyhovsky’s coalition, in which the Crimean Tatars played a major role defeated the Russians and forced the main Russian army to interrupt the siege of Konotop. However, the result of the battle only intensified political tensions in Ukraine and led to Vyhovsky’s removal from power several months later.

via Battle of Konotop – Wikipedia

By saperebysomnians

Paul Klee

« Picasso vede il quadro come un muro, Klee come una pagina »(Clement Greenberg)

« Se Ingres ha posto ordine alla quiete, io vorrei, al di là del pathos, porre ordine al movimento »(Paul Klee)

Paul KleePaul Klee, (pronuncia pàul clé) (Münchenbuchsee, 18 dicembre 1879 – Muralto, 29 giugno 1940), è stato un pittore tedesco nato in Svizzera da padre tedesco e madre svizzera, ambedue musicisti. Figura eminente dell’arte del XX secolo, Paul Klee, nel periodo della sua formazione, si occupò di musica, poesia, pittura, scegliendo infine quest’ultima forma di espressione come ambito privilegiato e dando così inizio ad una tra le più alte e feconde esperienze artistiche del Novecento. Si mantenne comunque anche con i proventi derivati dalla sua attività di strumentista presso l’Orchestra di Berna. Esponente dell’astrattismo, considerava l’arte come un discorso sulla realtà e non come una sua semplice riproduzione. Nelle sue opere la realtà è quindi rarefatta, resa essenziale, talvolta ridotta a semplici linee o campiture colorate.

via Paul Klee – Wikipedia.

By saperebysomnians

Giacomo Leopardi

Giacomo Leopardi, al battesimo conte Giacomo Taldegardo Francesco di Sales Saverio Pietro Leopardi Recanati, 29 giugno 1798 – Napoli, 14 giugno 1837, è stato un poeta, filosofo, scrittore, filologo e glottologo italiano. È ritenuto il maggior poeta dellOttocento italiano e una delle più importanti figure della letteratura mondiale, nonché una delle principali del romanticismo letterario; la profondità della sua riflessione sullesistenza e sulla condizione umana – di ispirazione sensista e materialista – ne fa anche un filosofo di notevole spessore. La straordinaria qualità lirica della sua poesia lo ha reso un protagonista centrale nel panorama letterario e culturale europeo e internazionale, con ricadute che vanno molto oltre la sua epoca.

via Giacomo Leopardi – Wikipedia.

By saperebysomnians
Link

HIGHEST MAN-MADE TEMPERATURE: 4 TRILLION DEGREES

The Relativistic Heavy Ion Collider (RHIC) at Brookhaven National Laboratory doesn’t have anywhere near the name recognition of the Large Hadron Collider (LHC) at CERN. But for the time being, it can lay claim to its own impressive achievement: it’s just been recognized by Guinness World Records for achieving the “Highest Manmade Temperature.” Go, RHIC!

The honor comes courtesy of the STAR (Solenoidal Tracker at RHIC) collaboration, designed to study the formation and characteristics of the quark-gluon plasma (QGP), a state of matter believed to have existed for ten-millionths of a second after the universe’s birth.

By saperebysomnians

Charles Messier

Charles Messier (Badonviller, 26 giugno 1730 – Parigi, 12 aprile 1817) è stato un astronomo francese.È famoso per aver compilato un catalogo di 110 oggetti (principalmente nebulose e ammassi stellari), che porta il suo nome (Catalogo di Messier). Questo catalogo fu pubblicato per la prima volta nel 1774; gli oggetti di Messier erano numerati da 1 a 110 (oggi convertiti nei numeri di catalogo da M1 a M110, con la M che indica il catalogo di Messier) e spesso sono ancora conosciuti con questi nomi.Il suo scopo nel creare il catalogo era di aiutare i cacciatori di comete (come Messier stesso), e altri osservatori del cielo, a distinguere gli oggetti dall’apparenza diffusa ma fissi nel cielo, che potevano essere scambiati per comete. L’osservazione di queste ultime era infatti molto importante al tempo di Messier, mentre le nebulose dai contorni poco definiti visibili in posizioni fisse del cielo erano per lo più inspiegate ed ignorate, anche per la mancanza di mezzi tecnici (come telescopi sufficientemente potenti) che permettessero di studiarle in dettaglio. Ironia della sorte, Messier diventerà famoso per aver catalogato gli oggetti che non voleva vedere.

via Charles Messier – Wikipedia.

By saperebysomnians