Patto Molotov-Ribbentrop

Patto Molotov-Ribbentrop – Wikipedia

Il Patto Molotov-Ribbentrop, talvolta chiamato Patto Hitler-Stalin,[1] fu un trattato di non aggressione fra la Germania Nazista e l’Unione Sovietica. Venne firmato a Mosca, il 23 agosto 1939, dal Ministro degli Esteri sovietico Vjačeslav Molotov e dal Ministro degli Esteri tedesco Joachim von Ribbentrop.
Si trattò di una conseguenza della politica di accondiscendenza portata avanti dalle potenze europee occidentali verso le precedenti richieste di espansione territoriale avanzate da Hitler (ai danni della Cecoslovacchia e dell’Austria).
L’accordo definiva, tra l’altro, le sfere di influenza del Terzo Reich e dell’Unione Sovietica per le zone vicine ai confini dei due stati. La conseguenza più importante del trattato fu, con tutta probabilità, la divisione del territoriopolacco tra sovietici e tedeschi, operazione considerata come uno dei fattori causali determinanti dell’inizio della Seconda guerra mondiale e l’occupazione delle repubbliche baltiche, da parte dell’Armata Rossa.
By saperebysomnians

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s